Meno della metà delle famiglie italiane dispone di una connessione a banda larga

Avelia_Censis

Il Rapporto Auditel-Censis “Convivenze, relazioni e stili di vita delle famiglie italiane” evidenzia che, in Italia, l’82,2% delle famiglie possiede un collegamento ad Internet, percentuale che aumenta al 98% tra i nuclei familiari con un capofamiglia al di sotto dei 34 anni.

I dati riflettono inoltre una forte presenza della connessione internet mobile: il 48,8% delle famiglie possiede infatti, oltre alla connessione domestica, anche una connessione mobile; un ulteriore 31,9% dichiara di possedere esclusivamente una connessione mobile.

Read More

World Fencing Championships Junior and Cadets – Verona 2018

Avelia_OfficialSupplier

Avelia è Fornitore Ufficiale dei Campionati del Mondo di Scherma Cadetti e Giovani che si terranno nella città scaligera dall’1 al 9 aprile.

La passione di Avelia connette a internet i Campionati del Mondo di Scherma – Cadetti e Giovani, che si terranno a Verona da domenica 1 a lunedì 9 aprile prossimi, presso il Cattolica Center. La Manifestazione, patrocinata dalla Regione Veneto e dal Comune di Verona e realizzata in collaborazione con la Federazione Italiana Scherma, il Coni e la Federazione Internazionale Scherma prevede la partecipazione di oltre 1250 atleti provenienti da 130 Paesi.

L’esperienza di Avelia

Read More

Intervista al cliente: Studio Essepi

Come adattare il sistema di telefonia aziendale alle nuove esigenze dell’impresa.

Studio Essepi è un’azienda veronese nata nel 1995, che si occupa di consulenza e formazione in ambito sicurezza, qualità e ambiente. Si rivolge ad aziende di produzione e di servizi appartenenti a qualsiasi settore, offrendo una pluriennale esperienza nel supporto per l’adempimento e il rispetto degli obblighi normativi vigenti, ponendo al centro la consapevolezza e l’attenzione alle risorse umane coinvolte.

Infrastruttura precedente

Studio Essepi presentava una problematica sul sistema di telefonia aziendale, che, in seguito alla crescita dell’impresa, non era più idoneo alla gestione delle esigenze.

Per le linee telefoniche e per il sistema telefonico, lo Studio Essepi – sensibile all’innovazione e ai vantaggi ottenibili con l’integrazione dei sistemi ICT – aveva scelto in precedenza una soluzione con linee di telefonia VoIP e sistema telefonico virtuale in cloud di un altro operatore: una linea fibra ottica FTTH forniva il collegamento internet utilizzato sia per la navigazione che per la telefonia. Purtroppo la mancata assegnazione di una banda minima garantita per il servizio telefonico, provocava disturbi alle telefonate, tali da rendere impossibili le comunicazioni con i clienti.

Read More

Che cos’è la Net Neutrality

Stati_Uniti

Stati Uniti, Europa e Italia in un confronto per capire le regole di Internet

L’Autorità statunitense per le telecomunicazioni, guidata da Ajit Pai, ha approvato giovedì scorso il provvedimento con il quale si cancellano le modifiche realizzate sotto la presidenza di Obama, che aveva imposto di non violare la Net Neutrality.

Ma che cos’è la Net Neutrality?

La neutralità della rete corrisponde all’assenza di distinzioni sulla connessione, ovvero, da un punto di vista tecnico, alla mancanza di distinzioni tra i diversi pacchetti: qualsiasi contenuto in rete ha la stessa opportunità di giungere all’utente finale. Una rete “non neutrale” invece può applicare distinzioni ai diversi pacchetti, con la possibilità di dare la priorità a una determinata tipologia di traffico dati, rispetto a un’altra.

Cosa cambia negli Stati Uniti

Read More

Dal Governo stop alle bollette a 28 giorni

Avelia_differente

Un emendamento al decreto fiscale che anticipa la legge di Bilancio ha di fatto dichiarato la fine della fatturazione a 28 giorni da parte dei grandi operatori di telecomunicazioni, per ritornare alle bollette su base mensile. La proposta di modifica, che sarà discussa in commissione dal 7 novembre, conferma la volontà del Governo di bloccare la fatturazione ogni 4 settimane da parte delle TelCo, così come era stato preannunciato dal ministro dello sviluppo economico Calenda.

In base a quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, i grandi operatori sarebbero pronti ad adeguarsi alla richiesta del Governo, per ritornare alla fatturazione mensile, avanzando però una richiesta di moratoria sul diritto di recesso contrattuale da parte degli utenti. Le grandi compagnie di telecomunicazione vorrebbero infatti – parallelamente al ritorno alle 12 mensilità – aumentare le tariffe. La modifica tariffaria comporterebbe l’obbligo dell’applicazione del diritto di recesso dei consumatori, opzione che le compagnie vorrebbero sospendere, per evitare una corsa al ribasso da parte di alcune aziende.

Quanto costa ai consumatori

Read More

Contattaci



Privacy Policy

Certificazioni