Backup vincente – Stop ai danni da Cryptolocker e altri Ransomware

Sconfiggere Cryptolocker e Ransomware in due mosse con cluod e backup Avelia

Ricatti online: scopriamo come minimizzare i danni con un backup efficace

Le ultime varianti dei vari ransomware sono in grado, una volta in esecuzione sul sistema dell’utente, non soltanto di crittografare i file contenuti sulla singola macchina ma anche tutti quelli contenuti all’interno della rete locale (quindi anche i file memorizzati su altre workstation o su server NAS) compresi eventuali archivi di backup.

Se una cartella condivisa in rete locale fosse raggiungibile ed accessibile dal sistema infetto, è altamente probabile che il ransomware riesca a cifrare anche il contenuto di tali risorse.

Non solo. Se utilizzate Windows, anche le cartelle condivise o sincronizzate su servizi cloud come Dropbox, Google Drive o OneDrive, quando sono accessibili dall’interfaccia Esplora risorse, possono essere cifrate dal ransomware.

Read More

Ransomware: backup e controllo dell’autenticità delle e-mail restano le migliori armi di difesa, contro i ricatti online di cryptolocker e simili

Ricatti online da ransomware, le soluzioni di Avelia MioIndirizzo

Ricatti online da “ransomware”: attenti alle false e-mail di fornitori o clienti

Ormai quasi ogni settimana si rinnovano gli allarmi per nuove minacce di ricatti online, dovuti a “ransomware”, diffusi tramite e-mail. Sono le cosiddette e-mail di phishing che contengono inviti a controllare i dati di una spedizione da parte di Corrieri Espresso (FedEX, DHL, UPS, SDA, etc.) oppure inviti a verificare una bolletta o i dati di fatturazione da parte di gestori di energia (Enel Energia, etc.) o ancora operatori telefonici (TIM, Tre, Vodafone, Wind, etc.)

Il pericolo dei ransomware, software di criptatura chiamati in vario modo, come Cryptolocker, Locky, Petya… è che tutti questi software bloccano i file o addirittura impediscono l’avvio dei dischi. Una volta cifrati tutti i file o bloccato il disco, compare una schermata che invita a pagare un riscatto per ottenere la chiave di cifratura con cui togliere il blocco e tornare (forse) a lavorare. Per un approfondimento potete leggere il nostro precedente articolo “cryptolocker e non solo”

Read More

Blocca le telefonate di telemarketing indesiderate e le chiamate da callcenter o da numeri sconosciuti

telemarketing-teleselling-callcenter-bloccare telefonate

Telemarketing: ricevi spesso chiamate indesiderate da operatori che vogliono proporre un’offerta imperdibile?

Conosci gli strumenti per ridurre al minimo o eliminare il disturbo di telefonate indesiderate? Scopri cosa puoi fare oltre a iscriverti al Registro delle Opposizioni

Tutti riceviamo spesso chiamate indesiderate, a qualunque ora del giorno, per sentirci proporre l’ultima offerta o per risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica, del gas, per l’abbonamento a TV e operatori telefonici.

Dovremmo poter far valere i nostri diritti, ma è un’impresa perché le regole approvate fin qui sono un po’ deboli. È vero esiste il Registro delle Opposizioni, nato oltre due anni fa e tenuto dalla fondazione Bordoni controllata dal ministero dello Sviluppo Economico, al 1 gennaio 2016 contava 1.442.000 numerazioni intestate a cittadini che hanno manifestato il diritto di opposizione alle chiamate di telemarketing.

Read More

CryptoLocker ma non solo: sicurezza informatica per aziende e privati

Sicurezza_livelli-sicurezza_Avelia_antivirus_protezione-IT_firewall_sicurezza-perimetrale-cryptolocker

Torna l’allarme CryptoLocker nelle ultime settimane. Molte altre sono le minacce per computer, tablet e smartphone

CryptoLocker è un virus informatico, tecnicamente definito un Ransomware, che blocca il funzionamento del computer criptando tutti i dati contenuti nell’hard disk infettato, rendendoli quindi illeggibili. Per ottenere la chiave crittografica e sbloccare il proprio computer, i creatori del virus chiedono un riscatto.

È pericoloso perchè continua a cambiare forma e modalità di diffusione, aumentando ogni volta la sua pericolosità e invasività, non limitandosi “solo” a colpire l’hard disk ma raggiungendo anche gli altri archivi in una rete informatica aziendale o di casa.

Read More

Rete aziendale lenta? Scopri i 3 segreti per migliorare le prestazioni

Rete aziendale veloce

Spesso si sente parlare di Rete aziendale lenta, ma non tutti sanno che le prestazioni della rete dipendono da diversi fattori.

Ignorare questi fattori o trascurare il problema considerandolo di poco conto rischia di compromettere la produttività aziendale e la capacità di far fronte alle richieste dei vostri clienti.

Quando sono presenti delle problematiche sull’infrastruttura, l’obiettivo deve essere prima di tutto quello di analizzare la rete per individuare le cause e subito dopo definire una soluzione efficace nel lungo periodo.

Le prestazioni dipendono sia da elementi intrinseci, interni alla rete, sia da elementi esterni come ad esempio il modo in cui la nostra rete è connessa ad altra reti esterne, prima fra tutte la rete internet.

Read More

Contattaci

Certificazioni