Voucher digitalizzazione PMI

Voucher_PMI_avelia

Fino a 10.000 euro per le PMI che vogliono investire nelle nuove tecnologie

Si potranno compilare dal 15 gennaio 2018 le domande online per la richiesta delle agevolazioni in ambito di digitalizzazione e ammodernamento tecnologico; domande che potranno essere inviate dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018.

Il provvedimento – emanato il 24 ottobre scorso e con il quale sono stati destinati un totale di 100 milioni di euro alle imprese italiane – prevede un contributo per le PMI nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili e, comunque, di importo non superiore a 10.000 euro, “finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico”.

Quali sono le spese ammissibili?

Read More

Microsoft 365 Business: la nuova soluzione integrata dedicata alle PMI

Avelia_Office_Smart_working

Comprende Office, Windows 10 e la console di gestione centralizzata dei device Enterprise Mobility + Security per aiutare le PMI a trasformarsi in digitale

Microsoft ha recentemente scelto di applicare la propria esperienza non solo alle grandi imprese, ma anche alle PMI. Dato che molte di queste piccole aziende non hanno uno staff tecnico informatico o ne possiedono uno ridotto, la sfida che devono affrontare è diversa da quella di una grande impresa: la competitività del mercato è maggiore e la preoccupazione per la sicurezza informatica, che accomuna qualsiasi azienda, è maggiormente sentita a questo livello, poiché una singola intrusione – anche se piccola – potrebbe mettere in grandi difficoltà economiche l’azienda.

“Microsoft 365 Business è una soluzione all-in-one nuova di zecca, che combina gli strumenti per la produttività e la collaborazione di cui hai bisogno per i tuoi collaboratori, le applicazioni business per far crescere la tua impresa e gli strumenti di controllo e sicurezza fatti su misura per le piccole imprese. Abbiamo preso tutto ciò e lo abbiamo incartato in un’unica soluzione per semplificare l’IT per le piccole e medie imprese”, queste le parole di Caroline Goles, Direttrice dell’ufficio marketing per piccole imprese alla Microsoft.

Read More

Dal Governo stop alle bollette a 28 giorni

Avelia_differente

Un emendamento al decreto fiscale che anticipa la legge di Bilancio ha di fatto dichiarato la fine della fatturazione a 28 giorni da parte dei grandi operatori di telecomunicazioni, per ritornare alle bollette su base mensile. La proposta di modifica, che sarà discussa in commissione dal 7 novembre, conferma la volontà del Governo di bloccare la fatturazione ogni 4 settimane da parte delle TelCo, così come era stato preannunciato dal ministro dello sviluppo economico Calenda.

In base a quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, i grandi operatori sarebbero pronti ad adeguarsi alla richiesta del Governo, per ritornare alla fatturazione mensile, avanzando però una richiesta di moratoria sul diritto di recesso contrattuale da parte degli utenti. Le grandi compagnie di telecomunicazione vorrebbero infatti – parallelamente al ritorno alle 12 mensilità – aumentare le tariffe. La modifica tariffaria comporterebbe l’obbligo dell’applicazione del diritto di recesso dei consumatori, opzione che le compagnie vorrebbero sospendere, per evitare una corsa al ribasso da parte di alcune aziende.

Quanto costa ai consumatori

Read More

Italiani, imprese e digitalizzazione

La digitalizzazione delle imprese italiane

I dati lo confermano: gli italiani non utilizzano internet e le imprese investono poco nella digitalizzazione. Il Digital Economic Outlook 2017 dell’Ocse – pubblicato nei giorni scorsi – fa emergere un’Italia ancora in ritardo nella rivoluzione digitale. Lo studio, che si concentra sul settore ICT (Information and Communication Technology), presenta un Paese in ritardo per investimenti e per accesso e uso delle tecnologie più avanzate, sia da parte delle imprese che da parte della popolazione.

Italiani popolo di (pochi) navigatori

I dati mostrano infatti che meno del 69% del totale della popolazione italiana naviga in rete, contro la media Ocse dell’84%. Lo scarto in negativo si manifesta anche nelle suddivisioni per fascia d’età: i giovani italiani compresi tra i 16 e i 24 anni che accedono al web sono il 90% contro una media Ocse del 96,5%. Il divario si accentua con l’aumentare dell’età: in Italia infatti solo il 42% delle persone tra i 55 e i 74 anni si collega a internet, a fronte di una media Ocse del 63%.

Read More

Parla con lui

Avelia_Hotspot_WiFi

Ovvero di come interagire con il cliente fa bene alla vostra web reputation.

Guadagnare una buona reputazione online è un continuo tentativo alla ricerca di recensioni positive e tutti i manager di strutture ricettive sanno bene che devono costantemente monitorarla.

Le recensioni online sono una risorsa di informazioni importante per il cliente: esattamente come la maggior parte di noi cerca online il parere di altri utenti in merito a un prodotto/servizio prima di acquistarlo, anche la maggior parte dei clienti di un hotel sfrutterà le OTA (Online Travel Agencies) o altri siti di raccolta di recensioni per prendere una decisione in merito a una struttura, anche se poi non effettuerà la prenotazione online.

Read More

Contattaci



Acconsento alla Privacy Policy

Certificazioni