Abbronzati e protetti: consigli utili per la cybersicurezza in vacanza

Wireless wifi estate sicurezza smartphone tablet Avelia Verona

Agosto: mese delle vacanze per eccellenza. Viaggi d’estate, al mare o in montagna, nel segno della leggerezza e della spensieratezza. Tutti elementi sui quali fanno affidamento i criminali informatici, pronti ad insidiarsi anche attraverso la più piccola falla del nostro sistema.

Quali sono – quindi – le regole da seguire per proteggere i nostri dati anche sotto l’ombrellone?

Attenzione alle reti Wi-Fi aperte

La tentazione di collegarsi a una Wi-Fi aperta per scaricare le mail, postare sui social o anche solo cercare un ristorante dove cenare è molta. Ma se la rete a cui ci colleghiamo non è adeguatamente configurata dal punto di vista della sicurezza, rischiamo di incappare in qualche malintenzionato, che – una volta compromessa la rete – può avere accesso a tutte le nostre comunicazioni.

È importante quindi evitare di collegarsi a reti non sicure. Anche Kaspersky – l’azienda produttrice del famoso antivirus – ci ricorda che un collegamento wi-fi gratuito, ci potrebbe costare caro https://www.kaspersky.it/resource-center/preemptive-safety/public-wifi

L’importanza delle password

Ricordiamo sempre di usare password differenti per i diversi account e di utilizzare combinazioni “robuste”, contenenti un mix di lettere, numeri e caratteri speciali.

Ove possibile, meglio attivare la doppia autenticazione: se un pirata informatico dovesse riuscire a scoprire la nostra password, comunque non potrebbe accedere senza il codice inviato al nostro cellulare.

Non abboccare al phishing!

Le email contraffatte con le quali gli hacker tentano di carpire i nostri dati riservati sono diffuse tutto l’anno. In estate però possono cambiare volto ed essere rappresentate da offerte dedicate, come offerte speciali per viaggi, scontri straordinari o vincite di premi. Prima di aprire link, allegati o anche solo di rispondere ad una mail sospetta, prestiamo attenzione all’indirizzo del mittente: in molti casi potrebbe assomigliare a quello corretto, ma non lo è!

Fare sempre un backup

Anche in vacanza è necessario ricordarsi di effettuare dei backup dei dispositivi, affinché i dati personali e lavorativi siano protetti. Per proteggersi dai ransomware, come Cryptolocker, il metodo di prevenzione migliore consiste nell’effettuare periodicamente un backup dei dati su un disco esterno, su server o anche semplicemente su un servizio cloud.

Se vuoi approfondire l’argomento, leggi il nostro precedente post “Backup vincente – Stop ai danni da Cryptolocker e altri ransomware”.

Gli esperti di Avelia possono aiutarti a valutare le criticità di sicurezza dei tuoi dispositivi o delle tue reti e risolverle. Contattaci ora tel 0459200030 oppure hello@avelia.it

  • Fornitore ufficiale di importanti realtà sportive veronesi come Scaligera Basket Tezenis e A.C. ChievoVerona, Avelia è un brand della MioIndirizzo srl, che offre consulenza direzionale e assistenza operativa per cloud, connettività, fonia, sicurezza e networking.  Per scoprire come le soluzioni Avelia aiutino le imprese ad accelerare il proprio business, contattaci! hello@avelia.it
Contattaci



Acconsento alla Privacy Policy

Certificazioni