3 cose da verificare sul tuo contratto internet e fonia - Avelia - Internet e Fibra per le tue Passioni

3 cose da verificare sul tuo contratto internet e fonia

contratto internet

Hai da poco stipulato un contratto internet o telefonia business per la tua azienda e sei convinto di aver fatto la scelta più giusta tra le varie offerte del mercato. Ma sei sicuro di aver controllato alla perfezione che tutte le caratteristiche richieste al contratto dati o fonia siano garantite?

Molto spesso, infatti, le compagnie internet o telefoniche pubblicizzano i loro servizi ma nel momento di mettere nero su bianco le caratteristiche principali pubblicizzate, le argomentazioni e le garanzie si fanno vaghe. Il contratto MyLink, invece, soddisfa abbondantemente queste necessità e fa della chiarezza il suo punto di forza, esplicando con precisione tutti i parametri di interesse e garantendo un’ampiezza di banda minima elevata, anche in upload, e un servizio perfettamente efficiente.

La banda minima garantita, per esempio, è uno di quegli aspetti su cui un’azienda deve poter far conto per sviluppare la propria attività. Quando si stipula un contratto internet bisogna porsi una domanda fondamentale. Può questa compagnia garantirmi una banda minima in qualunque ora del giorno, anche negli orari di punta?
Per molti fornitori ISP (Internet Service Provider) la risposta è no. Il motivo è molto semplice e va ricercato nell’assenza di infrastrutture proprie e nello sfruttamento della sola vecchia rete telefonica Telecom, su cui però “navigano” la maggior parte delle connessioni internet per residenziali nel nostro Paese.

Per questo motivo, molto spesso, viene garantita una banda massima ma non quella minima. Accade perciò che negli orari di maggior carico sulla rete, ogni utente ha a disposizione una quantità di banda notevolmente inferiore rispetto a quella che ci si aspetterebbe, con conseguenti rallentamenti soprattutto per le aziende che sfruttano la rete per far funzionare il proprio business.

In particolar modo, il contratto dati deve garantire una banda minima in upload, cardine di qualsiasi attività online delle aziende. Pensate all’invio di allegati nelle email, alle videoconferenze, al trasferimento di grandi file o all’upload di dati sul web. Sono tutte operazioni che un’azienda medio-piccola in Italia compie quotidianamente: con la gran parte dei contratti internet tradizionali, per ciascuna di queste attività si può impiegare fino al 30% in più di tempo, rispetto alle stesse operazioni effettuate con un servizio MyLink business.
La differenza sta nel possesso dei ponti radio e delle infrastrutture da parte di MyLink, che affiancano alla vecchia rete Telecom basata su doppini di rame ormai obsoleti, nuovi collegamenti con reti ad alta capacità via radio o via fibra ottica e forniscono quindi un vantaggio considerevole per svolgere con rapidità le elementari operazioni online necessarie alle aziende.

Tra le altre cose, per stabilire la qualità di un servizio internet o di un contratto telefono, conviene guardare ai tempi indicati per il ripristino in caso di guasto o disservizio. Nei contratti MyLink viene sempre proposto il Monitoraggio proattivo così in caso di rari eventuali guasti nel collegamento, il servizio viene ripristinato automaticamente dal sistema in pochissimo tempo. Nei casi più gravi, interviene direttamente il tecnico che si è occupato dell’installazione o del collegamento in azienda per ripristinare il tutto limitando così  il disservizio.

Il contratto MyLink tutela l’azienda perchè è stato pensato e dimensionato per le necessità della Piccola e Media Impresa.

 

Contattaci

Certificazioni